giovedì 4 agosto 2011

I parlamentari vanno in ferie, gli italiani lavorano.

Ci sono tante anomalie in Italia, la chiusura del Parlamento per un mese è una di queste. Gli Enti Pubblici ad esempio, NON chiudono mai. I tanto vituperati, dal ministro brunetta (tutto piccolo...) e non solo, dipendenti pubblici vanno in ferie, in modo scaglionato, per garantire l'apertura durante l'arco di tutto l'anno. Non troverete mai un Comune chiuso per tutto il mese di agosto! Perché invece i Parlamentari chiudono il Parlamento, facendosi un mese di ferie? Perché chiedono sacrifici sempre agli altri ma per se non sono disposti a farne (e di fatto non ne fanno) neanche uno?
Il vaso è colmo da un pezzo, alle prossime elezioni c'è da spazzare via una classe politica che non si limita solo all'attuale maggioranza ma abbraccia un po' tutto l'arco parlamentare. Una vergogna simile, ha luogo solo in Italia e non trova corrispettivi in nessun altro paese democratico. E' ora di cambiare decisamente, poiché se è qualunquismo dire che sono tutti uguali, va anche detto che una certa opposizione non ha gran interesse a distinguersi da una certa maggioranza.

Nessun commento: