giovedì 27 ottobre 2016

Fondi Europei nel Parco Nazionale Foreste Casentinesi e nei comuni di Bagno di Romagna, Santa Sofia e Premilcuore

Scorcio di Sassofratino

La Regione Emilia-Romagna ha finanziato, con fondi europei e propri, il progetto presentati dal Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi Monte Falterona e Campigna, i comuni di Santa Sofia, Bagno di Romagna e Premilcuore, e Romagna Acque, per interventi legati allo sviluppo turistico del territorio (Por Fesr 2014-2020). La somma complessiva del finanziamento è pari a 1.800.000 euro e punta principalmente a favorire la fruizione della viabilità esistente, nonché alcuni interventi strutturali nei centri abitati.
Ciò conferma ancora una volta l'importanza di lavorare in modo sinergico tra le varie Istituzioni, ragionando come "territorio" senza limitarsi ai meri confini amministrativi. 
Il Parco Nazionale riveste un ruolo fondamentale, anche per l'accedere a finanziamenti nazionali ed europei. Inoltre il prossimo anno potrebbe arrivare il prestigiosissimo ed esclusivo riconoscimento quale patrimonio UNESCO, come in Italia ad esempio hanno le Dolomiti.
Le potenzialità sono enormi, sarà importante lavorare tutti assieme per coglierle.