sabato 11 marzo 2017

Forze dell'Ordine, cittadini e l'utilizzo legittimo delle armi


L'utilizzo legittimo delle armi è, in Italia, una norma prevista per il Pubblico Ufficiale, userò quindi il termine in senso generico, non solo con riferimento ai P.U.
I recenti fatti di cronaca chiedono una riflessione che anche il legislatore e il sistema giudiziario dovrebbero affrontare, poiché quando una tematica ampia, quale è quella della sicurezza, comincia a creare disagi diffusi tra i cittadini, la tematica va affrontata, senza cattivismo populista ma pure senza buonismo radical chic.
Dal mio punto di vista la questione non è tanto in termini di utilizzo legittimo delle armi dei privati cittadini (che dovrebbe essere molto limitato), ma di quello delle Forze dell'Ordine: in quest'ultimo ambito le norme e le sentenze appaiono in taluni casi carenti, non permettendo così agli operatori di lavorare in modo sicuro ed adeguato. Nessuno vuole il "far west" per le FFOO, ma neanche che possano essere in posizione di possibile svantaggio nei confronti di chi delinque e minaccia la loro e/o altrui incolumità. 
PS chi ha fatto formazione nelle FFOO, ben sa come insegnino come un mantra la pericolosità del'utilizzo delle armi e il fatto che l'uso debba essere sempre l'estrema ratio, ma quando si è in una situazione di pericolo e si hanno pochi secondi per decidere, non è mai facile. Molto più semplice sentenziare, ma bisognerebbe essere lì nel momento del pericolo per capire cosa si provi.

Passo dei Mandrioli

La splendida vista che si apre sulla Romagna dal Passo dei Mandrioli


venerdì 10 marzo 2017

Movimento 5 Stelle e la partecipazione alla selezione dei candidati


Ieri ho letto un'intervista della deputata del Movimento 5 Stelle Ruocco in cui ella diceva: "I cittadini decideranno le linee guida del nostro agire da forza di governo. Una partecipazione diretta che non ha eguali al mondo. Il M5S ha cambiato la politica perché ha rivoluzionato il rapporto tra rappresentante e rappresentato". 
Oggi Repubblica riporta che a Monza la candidata sindaco per i 5 Stelle ha raccolto 20 voti (il secondo 17). Alle politiche del 2013 a Monza il Movimento 5 Stelle ha preso 13.328. Se facciamo un rapporto percentuale tra voti presi alle elezioni e preferenze totali espresse per questa selezione (60 votanti) siamo allo 0,04%. Per avere un termine di paragone, alle primarie del Partito Democratico del 2013 su un totale di 6428 votanti, il vincitore Renzi prese il 57.3% di quei voti. Il rapporto tra voti presi alle primarie (6248) e voti presi alle politiche del 2013 dal PD (20.043) è stato pari al 31% (una partecipazione 700 volte superiore in ordine di grandezza),
Bisognerebbe capire se la "rivoluzione tra rappresentate e rappresentato" di cui parlano, sia in positivo o in negativo.

mercoledì 8 marzo 2017

Servizi sanitari universalistici e fondamenti di microeconomia


Mi capita talvolta di leggere affermazioni di esponenti politici cui, probabilmente, mancano alcune basi di microeconomia e, onde evitare figure non proprio brillanti, farebbero bene a informarsi prima di fare certe esternazioni.
Fondamenti di microeconomia: l'incontro della curva di domanda e di offerta determinano il prezzo e la quantità dei beni; nel caso di sistemi sanitari universalistici, mancando il prezzo ma avendo una quantità limitata di bene da offrire ( la prestazione sanitaria, escludibile e rivale), la lista di attesa e/o il ticket determinano la possibilità che le due curve si incontrino. Altrimenti, per assurdo, domani 60milioni di italiani potrebbero esigere ed ottenere 60 milioni di risonanze magnetiche (senza pagare alcunché e immediatamente). Questo è uno dei motivi per cui esistono le liste di attesa e non è possibile eliminarle del tutto (ma è possibile limitarle) e perché esistono i ticket. Senza ideologia, si tratta di "leggi di funzionamento" della microeconomia.

martedì 7 marzo 2017

Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi: gli eventi dal 6 al 12 marzo

(immagine di repertorio)
Questa settimana al Parco:
- 8 marzo: ciaspolata rosa in Campigna;
- 11 marzo: trekking sciamanico con love Shaman Way a Bagno di Romagna (Paganico);
- 12 marzo: escursioni con gli asinelli per grandi e piccini, a Pratovecchio-Stia (Campolombardo).

Per maggiori info www.parcoforestecasentinesi.it

Nicola Andrucci

lunedì 6 marzo 2017

La Banda d'Affori al carnevale di Civitella




Ieri la Banda d'Affori di Santa Sofia si è esibita al Carnevale di Civitella di Romagna. La Banda d'Affori nacque a Santa Sofia nell'immediato dopoguerra (la prima esibizione fu nel 1948) e i veglioni mascherati proseguirono fino agli anni '50. Nel 2017 questa tradizione è stata ripresa da alcuni componenti della Banda Roveroni di Santa Sofia ed è stata riproposta prima al Carneval de Santa tenutosi al Teatro Mentore (dove la Banda d'Affori si esibiva in passato) e, ieri, al Carnevale di Civitella. Una tradizione che continua.

domenica 5 marzo 2017

Scorci di vita, nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi

Questa fototrappola monitora l'attività animale nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi Monte Falterona e Campigna. Vediamo dal video (che è stato montato con alcuni tagli) come un'ampia varietà di animali condivida i medesimi spazi, in una biodiversità animale e vegetale unica nel panorama nazionale e non solo.



Nicola Andrucci